Giovanni Sellitto

Grazie ad un insegnante preparato ho superato le difficoltà

Il primo passo per imparare a suonare il pianoforte

Sicuramente (e questo vale per ogni strumento musicale) la primissima cosa da fare è affidarsi ad un insegnante preparato, competente e – ancor meglio – referenziato.

Non esistono scorciatoie!

Dopodiché, a mio avviso, non esistono “scorciatoie”: il pianoforte – così come qualunque altro strumento musicale – richiede dedizione, passione, studio e molta pratica giornaliera.

L’importanza dell’insegnante e del metodo di studio

Considera che noi tutti possediamo una cosiddetta “memoria muscolare” che ci permette, con la pratica giornaliera, di “automatizzare” certi movimenti.

Proprio per questo è molto importante affidarsi ad un insegnante, che prima ti condurrà verso una corretta impostazione sul pianoforte e poi, giorno dopo giorno, verso l’acquisizione del metodo di studio, fondamentale per imparare a suonare lo strumento.

Se lo seguirai pedissequamente e lo farai tuo, il metodo di studio ti permetterà di migliorare sempre di più, fino a non avere più limiti nella tua crescita sul pianoforte (anche se tieni sempre conto che ci vogliono anni).

Facebook
Twitter
LinkedIn

Approfondisci

Articoli correlati

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.